Mission

ControSenso, il Festival italiano della comunicazione giunto alla VII edizione, è un evento culturale e giornalistico autofinanziato, punto di riferimento di tutti i settori della comunicazione, con ospiti del mondo del giornalismo, della cultura, dei media e della politica

Programma

Si tiene quest'anno il 5, 6 e 7 giugno 2019 in caratteristiche location del Centro Italia, con importanti ospiti e decine di giornalisti provenienti da ogni zona del Paese e da decine di testate. Vengono riconosciuti crediti formativi per giornalisti e per avvocati

Relatori

Con oltre 70 ospiti e relatori l'evento ha una grande diffusione sui media e sui social, con dirette streaming, e con corsi, seminari e assemblee tenuti da nomi importanti del giornalismo, dell’economia, della politica e dello spettacolo

Ezio Cerasi

Ezio Cerasi, segretario del sindacato dei giornalisti abruzzesi (Sga), sarà ospite al Festival della Comunicazione per parlare del tema “Prigionieri mai, ci vogliono precari perché non ci vogliono liberi”, il prossimo 5 luglio.  

Mattia Motta

Mattia Motta, giornalista, cronista editoriale Libertà e presidente della Commissione lavoro autonomo FNSI, sarà ospite al Festival della Comunicazione nel seminario “Prigionieri mai, ci vogliono precari perché non ci vogliono liberi”, il 5 luglio al palazzo Ducale di Tagliacozzo.

Raffaele Lorusso

Raffaele Lorusso, giornalista, dal 2000 è redattore del quotidiano La Repubblica nella redazione di Bari, dopo aver lavorato per La Gazzetta del Mezzogiorno. Ricopre anche la carica di presidente dell’Associazione della Stampa della Puglia per il quadriennio 2012-2016. Segretario generale della Federazione Nazionale della Stampa, interverrà a Controsenso il 5 luglio nell’ambito del seminario “Prigionieri mai,

Giovanni Iacomini

Giovanni Iacomini, professore di diritto ed economia nel carcere di Rebibbia, appassionato di politica, sarà ospite al Festival della Comunicazione per parlare del seminario “Quando la comunicazione entra ed esce dal carcere”, il 5 luglio.

Salvatore Braghini

Salvatore Braghini, avvocato e presidente regionale dell’Antigone Abruzzo, l’associazione politico-culturale che promuove elaborazioni e dibattiti sul modello di legalità penale e processuale del nostro paese e sulla sua evoluzione, sarà ospite al Festival della Comunicazione il 5 luglio per parlare del tema “Quando la comunicazione entra ed esce dal carcere”.

Antonella Ferrera

Antonella  Ferrera è una giornalista, autrice e conduttrice radiofonica. Ha scritto e diretto numerosi programmi radiofonici per la Rai. È ideatrice e curatrice del Premio letterario Goliarda Sapienza “Racconti dal carcere”, nato nel 2010, che vede detenuti-scrittori affiancati da grandi scrittori e artisti italiani. In questo ambito ha curato i volumi Volete sapere chi sono io? Racconti

Salvatore Santangelo

Salvatore Santangelo, giornalista, esperto di politica internazionale, di storia del Novecento e di Medio Oriente. Tra le sue  pubblicazioni: Frammenti di un mondo globale (2005) e Le lance spezzate (2007). Sarà ospite al Festival della Comunicazione il 5 luglio per parlare di “Può l’odio influenzare un’elezione in Occidente e in Medio Oriente?”.

Simona Di Mambro

Simona Di Mambro, direttrice della casa famiglia “Peter Pan”, sarà uno degli ospiti del Festival della Comunicazione nel seminario “Bullismo, pedopornografia e femminicidio, come riconoscere i carnefici”.

Filippo Lucci

Filippo Lucci, presidente dell’associazione Corecom Abruzzo, sarà uno degli ospiti del seminario del 5 luglio del Festival della Comunicazione “Bullismo, pedopornografia e femminicidio: come riconoscere i carnefici”.